Tu sei qui

Bando badanti 2024

Share button

Contributo a fondo perduto destinato a sostenere le spese per l'assistente familiare assunto con regolare contratto
Tassonomia argomenti: 
Data Articolo: 
Martedì, 19 Marzo, 2024 - 15:18
Descrizione

COMEPRESENTARE L’ISTANZA

Le domande devono essere presentate dai richiedenti obbligatoriamente in forma telematica su Bandi online, pena la non ammissibilità, disponibile all’indirizzo di Regione Lombardia: www.bandi.regione.lombardia.it
Le domande possono essere presentate previa autenticazione in Bandi online attraverso (in modo alternativo):

  • SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale
  • CNS – Carta Nazionale dei Servizi/CRS – Carta Regionale dei Servizi e PIN
  • CIE Carta di Identità Elettronica.

CHIPUÒPRESENTARE LA DOMANDA
Il richiedente del beneficio è sempre l’intestatario del contratto che può essere:

  • la persona assistita, in questo caso presenta la domanda la persona assistita e l’ISEE di riferimento è il proprio. Oppure, il familiare per conto della persona assistita intestataria del contratto, ma impossibilitata a presentare la domanda (ISEE di riferimento è quello della persona assistita);
  • un familiare anche non convivente, in questo caso l’ISEE di riferimento è quello del familiare. Il familiare può ricoprire anche il ruolo di amministratore di sostegno/tutore;
  • un amministratore di sostegno/tutore diverso dal familiare, in questo caso l’ISEE di riferimento è quello della persona assistita

QUALISONOI REQUISITI DI ACCESSO
I requisiti di accesso che sono riferiti all’intestatario del contratto sono:

  • ISEE uguale o inferiore a € 35.000,00;
  • Contratto di lavoro, regolarmente registrato e in corso di validità, sottoscritto con un Assistente familiare iscritto in uno o più registri territoriali presenti presso gli Ambiti Territoriali e corrispondente a quanto indicato nell’art.7 della l.r. 15/2015 per ogni assistente che si dovesse alternare alla cura.

CONTRIBUTO

  • ISEE < = 25.000,00 €: tetto massimo di contributo riconoscibile, non superiore al 60% delle spese effettivamente sostenute per la retribuzione dell’assistente familiare, pari a 2.400,00 €;
  • ISEE > 25.000,00 € e <= 35.000,00 €: tetto massimo di contributo riconoscibile, non superiore al 60% delle spese effettivamente sostenute per la retribuzione dell’assistente familiare, pari a 2.000,00 €;

Il contributo concesso non potrà superare l’importo massimo previsto dal bando per fascia ISEE. Qualora le spese effettivamente sostenute fossero inferiori al contributo previsto dal bando, lo stesso verrà comunque calcolato in base al 60% delle spese stesse.

CONTATTI
Per informazioni in merito al contributo è possibile rivolgersi al proprio Comune di residenza/Ufficio di Piano, oppure

Galleria
Contatti
Informazioni Ultima modifica: 19/03/2024 - 15:24